Home
RINEGOZIAZIONE DEI MUTUI PRIMA CASA PDF Stampa E-mail

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (GU n. 124 del 28-5-2008) il DECRETO-LEGGE 27 maggio 2008, n.93 - Disposizioni urgenti per salvaguardare il potere di acquisto delle famiglieIl provvedimento è entrato in vigore ieri 29 maggio 2008.

Oltre all'esenzione ICI sulla prima casa, su cui vi abbiamo informato con precedenti comunicazioni, il Decreto contiene una importante novità sulla rinegoziazione mutui stipulati per la prima casa.

All'art. 3 del decreto si stabilisce che il Ministero dell'economia e delle finanze e l'Associazione bancaria italiana definiranno con apposita convenzione, da stipulare entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto, le modalità ed i criteri di rinegoziazione dei mutui.

La rinegoziazione dovrebbe assicurare una riduzione dell'importo delle rate del mutuo in quanto le nuove rate dovrebbero essere calcolate sulla media dei tassi applicati nel 2006.

L'importo della rata cos o calcolato rimane fisso per tutta la durata del mutuo.

La differenza tra l'importo della rata dovuta secondo il piano di ammortamento originariamente previsto e quello risultante dall'atto di rinegoziazione sarà rimborsata dal cliente alla scadenza del mutuo con rate costanti.

 
 
 

Privacy